Abitudini alimentari in una società monetaria



Le persone in una società monetaria spesso comprano il loro cibo nei supermercati e nei minimarket. Di conseguenza, è un luogo comune mangiare verdure, carne e cibi lavorati che contengono pesticidi, additivi alimentari e zucchero bianco.




Gli additivi alimentari includono, per esempio, lievito alimentare, accorciamento (olio e grasso vegetale), coagulanti, aromi, emulsionanti, regolatori di pH, espansori, dolcificanti, coloranti, conservanti, stabilizzatori di addensamento, antiossidanti e agenti antifungini. Questi sono usati "per rendere il cibo bello", "per farlo conservare a lungo", e "per renderlo buono", con lo scopo di far piacere, comprare e beneficiare i consumatori.




Lo zucchero bianco viene trasportato nel flusso sanguigno in poco tempo dopo aver mangiato, causando un rapido aumento dei livelli di zucchero nel sangue. Se questo si ripete, il corpo finirà per produrre meno insulina per abbassare il livello di zucchero nel sangue, rendendo più facile lo sviluppo del diabete.




Se coltivi verdure senza pesticidi in un orto vicino a casa tua, puoi raccoglierle lì e mangiarle fresche subito. Questa sarebbe la forma più semplice, veloce e meno stressante di mangiare. Tuttavia, quando si aggiungono le condizioni della produzione di massa, del trasporto su lunghe distanze, dell'immagazzinamento a lungo termine e dell'acquisto da parte del consumatore, come in una società monetaria, il cibo si trasforma in cibo lontano dal suo stato naturale, contenente pesticidi, additivi alimentari e zucchero. Poi lo stress, la sovralimentazione, l'alimentazione schizzinosa, la mancanza di esercizio fisico, il lavoro eccessivo, il fumo e il bere eccessivo si intrecciano per formare malattie legate allo stile di vita come l'obesità, il diabete, l'ipertensione, il cancro e l'ictus.




Cosa si può vedere dal digiuno?

Per esempio, tutti abbiamo avuto l'esperienza di mangiare troppo al ristorante, di stancarci di mangiare, di fare una pausa al ristorante o di lasciare il ristorante con lo stomaco pesante. Al contrario, se mangiate un pasto con poco o nessun olio e meno di un ottavo di grammo, non vi sentirete letargici, la vostra fame sarà moderatamente soddisfatta, e sarete in grado di muovervi comodamente dopo il pasto. Se confrontate la condizione fisica post-pasto di un pasto che brucia lo stomaco e di un pasto che non brucia lo stomaco, saprete intuitivamente quale è più sano.




D'altra parte, se non mangiate affatto, cosa succederà al vostro corpo? Questo ci porta a un punto degno di nota. La febbre da fieno è la rovina dell'esistenza di molte persone, ma se si salta un pasto per un giorno, si può sopprimere la febbre da fieno il giorno dopo. Ma quando si ricomincia a mangiare, compaiono sintomi come la congestione nasale e il prurito agli occhi. Se digiuni per una settimana, il raffreddore da fieno se ne andrà, i brufoli spariranno e tre ore di sonno saranno sufficienti. E quando ricomincerai a mangiare, la tua pelle sarà liscia e sana per un certo periodo di tempo.




Questi risultati dimostrano che il cibo ha un grande impatto sul corpo, e la relazione tra alimenti e malattie può essere vista.




Il modo in cui il cibo dovrebbe essere




Successivamente, diamo un'occhiata al modo macrobiotico di mangiare. La macrobiotica si caratterizza per l'uso di ingredienti interi, la cottura senza scartare bucce o radici, la produzione locale per il consumo locale, l'uso di ingredienti naturali senza additivi alimentari o pesticidi, e la cottura senza eccessiva preparazione. Inoltre, il metodo di cottura dovrebbe essere basato su condimenti tradizionali giapponesi come miso, salsa di soia e sale. Le proporzioni di base di una dieta macrobiotica sono le seguenti




Cereali (cibo di base) dal 40% al 60%.


Verdure: dal 20% al 30%.


Fagioli e alghe: dal 5% al 10%.


Zuppa di miso, ecc. Dal 5% al 10%.




Questi vegani che si astengono da tutti gli alimenti e i vestiti derivati dagli animali sono chiamati vegani. I vegani mangiano solo cereali, legumi, verdure, frutta, funghi e alghe. Non mangiano carne di animali come maiali, mucche e uccelli, frutti di mare, uova, latte, latticini o miele. I vegani non soffrono gli animali per il cibo, l'abbigliamento o qualsiasi altro scopo, e non mangiano o indossano nulla di origine animale.




Ci sono molti altri modi di mangiare nel mondo. Ci sono diete vegetariane, macrobiotiche e vegane che si concentrano su cereali e verdure senza carne. Gli igienisti naturali e il cibo crudo mangiano frutta e verdura cruda, evitando il più possibile la cottura per ottenere più enzimi alimentari. L'Ayurveda è una medicina tradizionale indiana che include la cottura. L'Ayurveda è una medicina tradizionale cinese che utilizza principalmente piante selvatiche ed erbe medicinali come i pinoli e l'artemisia. Fruitarismo, dove la frutta è l'elemento base della dieta. Il liquidarismo è la pratica di consumare solo liquidi come acqua e succhi di frutta per la nutrizione.




Tutte queste diete hanno una cosa in comune: è meglio mangiare cibi naturali, privi di pesticidi e fertilizzanti, ed evitare carne, zucchero bianco, additivi e cibi artificiali. È meglio mangiare cibi che tengano conto della digestione. "È meglio mangiare cibi che sono facili per il corpo e che ti piacciono. È meglio mangiare cibi che sono naturali e non opprimenti per il corpo". Ci sono altre cose che sono relativamente comuni. È meglio mangiare secondo il ciclo delle 24 ore del corpo.




Dalle 4 del mattino a mezzogiorno.

Il tempo dell'eliminazione (il tempo appropriato per l'escrezione dei rifiuti e dei residui di cibo dal corpo)


Da mezzogiorno alle 20:00.

Il tempo dell'assunzione e della digestione (il tempo appropriato per mangiare e digerire)


Dalle 20:00 alle 4:00 del mattino

Tempo di assorbimento e utilizzo (il tempo appropriato per il corpo per assimilare i nutrienti)




Masticare bene previene la sovralimentazione, stimola il cervello, migliora lo stato dello stomaco e dell'intestino e porta a un buon sonno. Dolori addominali, letargia, stitichezza e insonnia possono anche essere causati da una masticazione troppo scarsa, e la masticazione dovrebbe essere continuata fino a quando non scompare naturalmente senza deglutire. Poiché il cibo viene trasformato in porridge nello stomaco, trasformarlo in porridge in bocca ridurrà il carico sugli organi interni e migliorerà l'assorbimento dei nutrienti.




Con questo in mente, il cibo al Prout Village è, in una parola, vegano. Tuttavia, il consumo di carne non è proibito. Non ci sono problemi nutrizionali senza carne, e si pensa che il numero di residenti che si prendono la briga di uccidere brutalmente animali vivi per mangiare carne diminuirà.


E anche con una dieta sana, le persone possono ancora ammalarsi. Se non ti penti quando ti ammali, non c'è niente di male nel continuare a mangiare quello che ti piace. D'altra parte, se vuoi rimanere in salute ogni giorno, far durare il tuo corpo il più a lungo possibile e godere al massimo delle tue cose preferite, una dieta sana è essenziale.




E per quanto riguarda lo zucchero, il sale, il riso e le proteine usate quotidianamente. Per quanto riguarda il consumo di cibi naturali, lo zucchero non dovrebbe essere zucchero bianco, ma piuttosto barbabietole da zucchero o sciroppo d'acero, che si ottiene facendo bollire la linfa degli alberi di acero da zucchero. Questi hanno meno probabilità di aumentare i livelli di zucchero nel sangue, ma bisogna comunque fare attenzione a non mangiarne troppo. Il sale naturale, come il moshio (sale di alghe), che è ricco di minerali naturali, è buono. Per il riso, il riso integrale è meglio di quello bianco. Il riso integrale è meglio di quello bianco perché ha più nutrienti, e anche perché migliora la stitichezza e rende più facile produrre feci a forma di banana. Questo indica un buon ambiente intestinale, che porta a una buona salute. Le proteine possono essere ottenute dalla soia e da altre fonti al posto della carne.






Metodo di coltivazione



La coltivazione degli alimenti al Prout Village è fatta in parallelo con due metodi: l'agricoltura naturale e l'idroponica.




L'agricoltura naturale è un metodo di coltivazione senza l'uso di pesticidi e fertilizzanti che sono dannosi per il corpo e la terra, ed è già in uso. Il sostenitore di questo metodo è Masanobu Fukuoka, che crede che la terra non toccata dall'uomo e abitata da una varietà di piante, insetti e altri esseri viventi sia fertile, e che da questa terra possano crescere colture ricche di nutrienti. I campi di riso del signor Masanobu Fukuoka non sono stati arati, concimati chimicamente, compostati o trattati con disinfettanti per oltre 30 anni. Con questo, ha detto, è stato in grado di raccogliere quasi 10 balle (600 kg) di grano e riso per un'area di 33 metri quadrati.




La profondità che un uomo può arare con una zappa è di 10-20 centimetri. Tuttavia, le radici delle erbe e del sovescio possono arare da 30 a 40 centimetri o più. Più le radici vanno in profondità nella terra, più aria e acqua penetreranno nel terreno insieme alle radici. Con la morte di quelle radici e dei microrganismi, il terreno diventa fertile e morbido. Alla fine, i lombrichi aumentano e anche le talpe scavano nel terreno. In questo modo, la natura fornisce un ambiente di crescita nutriente, il suolo è permanentemente fertile, e non c'è nessun elemento di inquinamento. I principi dell'agricoltura naturale sono: nessuna lavorazione, nessun fertilizzante, nessun diserbo e nessun pesticida.




E all'interno, si usa l'idroponica. Invece di usare la terra, le radici delle piante sono immerse in acqua contenente fertilizzante, e l'acqua necessaria, i nutrienti e l'ossigeno sono assorbiti dalle radici. Questo produce piante senza insetti, sane e senza pesticidi e permette una coltivazione sistematica indipendentemente dalla stagione. Le piante possono essere coltivate verticalmente per risparmiare spazio e permettere di coltivare più piante in una residenza.






I semi vengono raccolti dalle colture coltivate in questo modo, puliti, essiccati e conservati in contenitori nel frigorifero.